Photo
Photo
Photo
Photo
Photo
Photo


Home Page




Notizie Utili




Chi Siamo




Cosa Facciamo




Indirizzi ed email




Attività e riunioni




Dirigenti e commissioni




Storia del Club




Il Bollettino




Area Riservata




Link utili




News




English Version






Login
User

Pass








Notizie Utili - Cosa Facciamo




Il Rotary Club Cagliari Anfiteatro, dopo la prima fase quasi tutta incentrata sulla formazione rotariana, s'avvia in fretta sulla Via del Servire, elaborando i suoi primi progetti di servizio, aderendo ad alcune delle piu' importanti iniziative distrettuali ed internazionali, e costruendo pian piano una serie di eventi fissi che ne connotano, ormai da qualche anno, inequivocabilmente la recente tradizione.

Fin dagli inizi il sodalizio e' stato felicemente e affettuosamente accolto dagli altri Club della citta', che ha avuto l'onore di affiancare nell'ambito d'una altamente proficua partnership in service.

Il Rotary Club Cagliari Anfiteatro ha visto nascere il COIN, 2005 - 06, Comitato Interclub dei Rotary di Cagliari e Quartu Sant'Elena, del quale, dunque, sin ab origine e' membro, organismo di coordinamento strategico delle attivita' dei sodalizi e strumento capace di unirli in vista di obiettivi sempre piu' ambiziosi.

Photo

Photo

Foto nottura di Cagliari

Poco dopo la sua nascita, il sodalizio e' stato accolto dagli altri Rotary Club cagliaritani nel Comitato per l'organizzazione del prestigioso Premio Lamarmora. Questo trae nome dal generale piemontese Alberto Ferrero della Marmora, geografo ed esploratore che rese celebri le non indifferenti risorse minerarie e ambientali della Sardegna.
Il Premio fu istituito nel 1977 dal RC Cagliari e allargato,poi, quale patrimonio comune agli altri Rotary Club della citta', che, ogni anno, a turno, si fanno gerenti dell'iniziativa.


Viene assegnato ogni anno a chi, non sardo, in vari campi dell'arte, cultura, economia, scienza, ha contribuito con studi, iniziative e opere, alla valorizzazione e al progresso della Sardegna.
In questo anno rotariano sara' proprio il Rotary Club Cagliari Anfiteatro ad averne il coordinamento.

Giunto alla XVIII edizione è stato finora assegnato: alla Rockefeller Foundation, per l'eradicazione della malaria; alle Forze Aeree tedesche della base di Decimomannu, per la raccolta del sangue per i bambini microcitemici; al francese Maurice Le Lannou, per gli studi di geografia umana; al tedesco Max Leopold Wagner, per gli studi sulla lingua sarda; a Sabatino Moscati, per gli studi sui monumenti fenicio-punici; allo spagnolo Federico Udina Martorel, per aver favorito le ricerche sul periodo medioevale; a Pier Virgilio Arrigoni, per gli studi sulla flora; ad Aligi Sassu, per aver trasferito nei suoi quadri i colori dell'isola; al WWF Italia, per l'opera di salvaguardia delle bellezze naturali; al cardinale Sebastiano Baggio, per il contributo allo sviluppo della chiesa sarda; a Corrado Maltese, per aver inserito l'arte sarda su più vasti scenari; a Costantino Fassò, per lo sviluppo della scuola d'ingegneria idraulica; all'americano John Day, per gli studi sul medioevo; a Marcello Siniscalco, per il contributo agli studi di genetica; agli Alpini di Trento, per l'intervento di recupero della casa di accoglienza delle Evaristiane nell'Oristanese; a Gian Marco Moratti, per aver creato il polo industriale di Sarroch; a Marco Tangheroni, per gli studi su Iglesias città dell'argento; al giapponese Prof. Shigeaki Sugeta per le sue ricerche e studi sulla lingua sarda; alla prof.ssa Clara Gallini per i suoi preziosi studi di Antropologia;

Photo

Photo

Photo

Photo